PDF Stampa E-mail

 

Il decreto legislativo 09 aprile 2008, n. 81 ha sostituito il precedente decreto (n. 626/1994) in merito alla sicurezza sul lavoro parametrandosi alle direttive del Consiglio delle Comunità europee che disciplinano la sicurezza e la salute dei lavoratori sul luogo di lavoro dando attuazione all'art. 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123. Con questo decreto l'Italia adegua sempre più il livello della tutela del lavoratore agli standard europei. Il decreto legislativo n. 81/2008, pur modificando considerevolmente il quadro giuridico della materia, non ha abrogato le norme generali sull'igiene e la sicurezza del lavoro già in vigore.

 

sicurezza

 

Il capo III, sezione III del Dlgs 81/2008 prevede di istituire all'interno della azienda il servizio di prevenzione e protezione, per il quale è possibile avvalersi ai sensi dell'art. 31 comma 3 di detto decreto di strutture esterne sia per lo svolgimento dei compiti in tale norma prescritti, sia per la individuazione del responsabile del servizio.

COGESIL s.r.l. è in grado di fornire l'assistenza tecnica specialistica di cui alla citata normativa e quindi svolgere tutti i compiti e adempimenti incombenti al servizio di prevenzione e protezione in conformità alle prescrizioni normative, con organizzazione di propri mezzi e persone avvalendosi oltre che di dipendenti anche di collaboratori esterni, e comunque di soggetti in possesso delle attitudini e capacità adeguate.

 

sicurezza



ARTICOLAZIONE DEL SERVIZIO
DIVISIONE SICUREZZA E IGIENE SUI LUOGHI DI LAVORO
Igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro
  • valutazione della situazione aziendale in riferimento a tutte le Norme in vigore, in tema di antinfortunistica, agenti fisici, antincendio;
  • stesura della relazione tecnica di check up;
  • progettazione e consulenza per gli interventi di adeguamento alle Norme;
  • redazione del documento di valutazione del rischio aziendale.
Tutti gli adempimenti previsti tra cui:
  • figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione;
  • figura del medico competente;
  • gestione delle riunioni, dell'informazione ai lavoratori, le comunicazioni agli enti pubblici;
  • coordinamento di tutte le attività inerenti la gestione della sicurezza in azienda con tecnici qualificati per ogni settore d'intervento;
Medicina del lavoro
  • Figura del Medico Competente, responsabile della gestione sanitaria aziendale;
  • gestione programmata delle visite obbligatorie periodiche;
  • sopralluoghi aziendali obbligatori al fine di verificare la conformità igienico-sanitaria degli ambienti di lavoro;
  • predisposizione delle cartelle cliniche per i singoli lavoratori e della documentazione sanitaria aziendale;
Valutazione del rischio rumore:
  • misurazioni fonometriche sui posti di lavoro;
  • stesura della valutazione dell'esposizione al rumore;
  • predisposizione comunicazioni ai lavoratori;
  • indicazioni sugli interventi di bonifica del rumore;
Valutazioni rischio incendio (D.M. 10/03/98)
  • sopralluogo in azienda per l'individuazione del livello di rischio dell'attività;
  • redazione della relazione di valutazione incendio;
  • redazione delle procedure di emergenza ed evacuazione;
  • realizzazione di planimetrie antincendio;
Piani di sicurezza per cantieri edili
  • stesura dei piani di sicurezza obbligatori ai sensi delle vigenti normative a supporto delle imprese coinvolte nell'allestimento dei cantieri edili;
Formazione
  • formazione obbligatoria e certificata ai lavoratori sia all'atto dell'assunzione che in tutte le fattispecie previste;
  • costante aggiornamento con materiale didattico ed interventi come previsto dalla normativa;
Rapporti con la Pubblica Amministrazione
  • assistenza nei rapporti con la Pubblica Amministrazione per l'espletamento di pratiche autorizzative, richiesta contributi ed adempimenti burocratici;
Rapporti con gli Enti di controllo
  • assistenza nei rapporti con gli Enti di controllo per l'espletamento di adempimenti burocratici e comunicazioni di attività.